(Ufficiale).
Alle ore 3 di stamane un nostro cacciatorpediniere entrava a Porto Buso, presso il confine italo-austriaco, distruggeva il pontile della stazione e quello della caserma e affondava tutti gli autoscafi raccolti in quel porto.
Nessuna perdita nel personale e nessun danno al materiale ha subito il nostro cacciatorpediniere.
Il nemico ha avuto due uomini uccisi e 47 prigionieri, tra i quali un ufficiale e 15 sottufficiali, i quali sono stati trasportati a Venezia.

Scansione del bollettino

Entità nominali

Luoghi:
Navi:
Unità militari:
Persone:
Aeroplani:
Visualizzazione 1-2 di 2 risultati.
Luogo Reset
Venezia
Porto Buso
Entit√†Tipo 
Nessun risultato trovato.