Sulla seconda cima del Colbricon (Alpi di Fiemme) distruggemmo con una mina importanti lavori di rafforzamento e di approccio che l' avversario veniva preparando contro le nostre posizioni.
Nel largo imbuto scavato dalla esplosione trovarono la morte una trentina di nemici.
In Valtellina, alla testata del torrente Cedec, in Carnia, nell' alta Valle del Degano e al Pal Piccolo respingemmo pattuglie che tentavano avvicinarsi alle nostre linee.
Sulla rimanente fronte consueti tiri di disturbo delle artiglierie.

Firmato: CADORNA

Scansione del bollettino

Entità nominali

Luoghi:
Navi:
Unità militari:
Persone:
Aeroplani:
Visualizzazione 1-4 di 4 risultati.
Luogo Reset
Carnia
Monte Pal
Valtellina
torrente Cedec
Entit√†Tipo 
Nessun risultato trovato.